Meglio un impianto solare termico o fotovoltaico?

Meglio un impianto solare termico o fotovoltaico?

Le energie rinnovabili hanno ormai raggiunto una diffusione capillare in tutto il territorio nazionale.

A livello residenziale, i privati sono molto più sensibili, rispetto ad una volta sull’utilità degli impianti: sia per il  basso impatto ambientale, sia per i noti risparmi che assicurano i consumi domestici.

Se decidiamo di installare un impianto che sfrutti le energie rinnovabili, non è però sempre facile comprendere quale sia il tipo di sistema più adatto alle proprie esigenze e abitudini della famiglia.

Proviamo ad evidenziare le principali differenze tra un impianto fotovoltaico ed un impianto solare termico: apparentemente simili, che si differenziano però per scopi, funzionamento e costi.

Impianto solare termico e fotovoltaico: i diversi scopi

Impianti diversi scopi diversi ma entrambi servono a far perseguire un risparmio sulle bollette domestiche.

Il sistema fotovoltaico: si occupa di trasformare l’energia solare in energia elettrica, utilizzabile per scopi diversi all’interno di un’abitazione: dall’illuminazione degli ambienti all’utilizzo dei classici elettrodomestici.

L’ impianto solare termico: è mirato alla produzione di acqua calda sanitaria, utilizzabile quindi come acqua corrente, oppure all’interno dell’impianto di riscaldamento.

Impianto solare termico e fotovoltaico: struttura, funzionamento e costi

Anche la struttura dei singoli pannelli è simile ma molto diversa.

Il pannello di un impianto fotovoltaico è realizzato in silicio e contiene delle celle fotovoltaiche sensibili alla luce del sole.

Il costo di un singolo pannello parte in genere da 5.000 €, arrivando a superare anche i 10.000€ a seconda delle dimensioni e della qualità.

Il pannello di un impianto solare termico può essere invece di due tipi:

  • Il primo composto da un pannello in vetro che sovrasta una piastra in metallo: questa struttura è realizzata per far penetrare la luce solare, non facendo uscire il calore. In questo modo viene riscaldata l’acqua presente nel sistema, inviata ad un serbatoio e poi all’abitazione.
  • Il secondo tipo è invece leggermente più costoso ed utilizza un sistema di tubi di rame posizionati all’interno di condotti in vetro sottovuoto. Il meccanismo di riscaldamento del fluido è simile.

Per costi, i pannelli dell’impianto solare termico è molto inferiore a quello dei pannelli fotovoltaici, aggirandosi tra i 1.500 e i 3.000 €.

Per un proficuo utilizzo residenziale, un pannello, un pannello dell’impianto solare termico appare solitamente sufficiente, laddove occorrono diversi pannelli affiancati l’uno accanto all’altro per realizzare un impianto fotovoltaico.

Impianto solare termico e fotovoltaico: gli incentivi

Entrambi permettono di sfruttare le classiche detrazioni fiscali, previste nella misura del 50% o del 65% in base alle caratteristiche dell’intervento.

Riguardo all’impianto solare termico, bisogna specificare che, oltre all’Ecobonus statale, è possibile fruire dei vantaggi riservati dal Conto Termico, un contributo statale erogato in occasione della sostituzione o dell’installazione di un impianto di produzione di acqua calda sanitaria, alimentato a fonti rinnovabili, come l’impianto solare termico, versato dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE).

Questo contributo viene solitamente versato in più rate annuali, ma dal 31 maggio 2016 è in vigore il cosiddetto Conto Termico 2.0, che prevede l’innalzamento del limite per ottenere l’erogazione in un’unica rata. Dai precedenti € 600 di spesa, infatti si è passati agli attuali €5.000.

Il contributo copre il 65% della spesa sostenuta per la sostituzione o realizzazione dell’impianto solare termico.

Impianto solare termico e fotovoltaico: quale scegliere?

In conclusione, possiamo quindi dire che la scelta tra l’installazione di un impianto fotovoltaico e quella di un impianto solare termico dipende esigenze ed abitudini familiari. La differenza principale rimane nei costi iniziali dell’investimento, che nel primo caso è l’energia elettrica che viene immessa in rete e nel secondo caso è rappresentata da acqua calda sanitaria.

In ogni caso, è possibile affermare che con lo sfruttamento delle energie rinnovabili il risparmio in bolletta è garantito, e l’investimento si rivela assolutamente fruttuoso.

Le fonti rinnovabili sono un’ottima alternativa, ma per sfruttarle al meglio vanno controllate costantemente. Affidarsi ai tecnici Trentin & Franzoso significa ottenere il massimo rendimento dal proprio impianto solare termico.

By | 2017-08-29T11:34:57+00:00 29 agosto 2017|Impianti Solari Termici, Impianti termici|0 Commenti

About the Author:

Trentin & Franzoso
La TRENTIN & FRANZOSO s.r.l. è una azienda dinamica che nasce nel 1997 come evoluzione di precedenti realtà dotate di esperienza consolidate ed acquisite dai soci fin dagli anni 70; l’azienda ha saputo evolversi ed adattarsi alle esigenze del mercato nel corso degli anni, acquisendo contemporaneamente nuove esperienza e capacità professionali nei settori della manutenzione e costruzione degli impianti di riscaldamento e condizionamento, erogando i propri servizi nei settori settore industriale, terziario e civile.

Scrivi un commento