Quale impianto idraulico scegliere?

Quale impianto idraulico scegliere?

Scegliere il giusto impianto idraulico per la propria azienda, è indispensabile per poter rendere l’edificio vivibile e accogliente, infatti, il compito di un impianto è quello di fornire e distribuire l’acqua potabile all’interno dell’edificio.

Certamente non è un’opera che deve essere eseguita con il “fai da te”, ma deve essere portata a termine da un personale qualificato e rilasciare, al termine dell’installazione, un certificato di conformità dei lavori.

Prima di procedere, è necessario capire quali materiali devono essere impiegati e quali sono le loro diverse caratteristiche, seguendo le proprie preferenze ma soprattutto il proprio budget di spesa.

tubi in pvc per impianto idraulico

Impianto idraulico in PVC e polipropilene

Le tubature di questo materiale:

  • Hanno un’elevata resistenza alla corrosione derivante dalle sostanze chimiche e dalle abrasioni;
  • Mantengono eccellenti proprietà meccaniche fino a 100°C;
  • Sono leggere;
  • Sono inodore e privi di sapore;
  • Sono ideali per una conduttura di acqua potabile.

 

Impianto idraulico in rame

impianti idraulici in rame

Le tubature di questo materiale:

  • Resistono in modo eccellente agli urti, prestandosi benissimo a qualsiasi tubatura;
  • Hanno una robustezza particolarmente elevata;
  • Negli anni non si deteriorano e sono affidabili anche dopo decenni;
  • Possono essere riparate senza difficoltà;
  • Possono essere riciclate al 100%;
  • Riducono  l’impatto ambientale sia nella produzione che nello smaltimento.

Impianto idraulico con tubi prodotti multistrato

Impianto idraulico con prodotti multistrato

Il polietilene reticolato è un materiale la cui struttura molecolare viene trattata con un particolare processo chimico che lo rende più robusto e resistente al calore.

Dotato anche di uno strato di alluminio, per il mantenimento della curvatura del tubo.

 

Vantaggi e svantaggi dei differenti materiali

RAME

Il rame presenta molti vantaggi e nessuna controindicazione, se non il costo elevato.

Resiste benissimo agli urti pur essendo molto duttile.

E’ estremamente durevole e facilmente riparabile dato che può essere saldato. Un impianto realizzato con questo materiale siamo sicuri che può durare per diversi decenni.

Un valore aggiunto per questo materiale sono le proprietà battericide, ovvero non permette la proliferazione di virus e batteri che si possono sviluppare in un condotto idrico, come ad esempio la legionella.

MATERIE PLASTICHE 

Il vantaggio rispetto al rame è che polietilene, multistrato, polipropilene e PVC sono reperibili ed economici rispetto al rame.

Tubazioni in polietilene ad alta intensità possono tollerare temperature fino ad un massimo di 90°C e, anche gli impianti realizzati con multistrato, sono soggetti a dilatazioni termiche.

Quale impianto scegliere per risparmiare?

Se abbiamo detto che il rame è il migliore amico dell’ambiente, dall’altro lato il PVC, pilopropilene o multistrato è amico del nostro portafoglio.

Infatti, quest’ultimo è senza dubbio meno costoso di un impianto in rame, ance se il rame offre caratteristiche eccezionali di qualità e durata, dando all’immobile un valore aggiunto.

Per capire quale impianto idraulico scegliere per la vostra azienda, affidatevi agli esperti del settore di Trentin & Franzoso e non esitate a chiedere un preventivo senza impegno!

By | 2017-07-14T17:27:06+00:00 14 luglio 2017|Impianto idraulico|0 Commenti

About the Author:

Trentin & Franzoso
La TRENTIN & FRANZOSO s.r.l. è una azienda dinamica che nasce nel 1997 come evoluzione di precedenti realtà dotate di esperienza consolidate ed acquisite dai soci fin dagli anni 70; l’azienda ha saputo evolversi ed adattarsi alle esigenze del mercato nel corso degli anni, acquisendo contemporaneamente nuove esperienza e capacità professionali nei settori della manutenzione e costruzione degli impianti di riscaldamento e condizionamento, erogando i propri servizi nei settori settore industriale, terziario e civile.

Scrivi un commento