Bonus climatizzatori 2018 2018-02-06T15:14:52+01:00
Trentin & Franzoso

Quest’anno, acquistare un climatizzatore risparmiando è possibile, basta solo rispettare delle regole e ricordarsi di conservare tutte le relative fatture.

BONUS CLIMATIZZATORI 2018

Con la nuova legge di bilancio 2018 infatti sono stati confermati tutti quei bonus e agevolazioni con cui risparmiare sull’acquisto di un condizionatore o pompa di calore.

Chiunque acquisti quest’estate un climatizzatore d’aria in pompa di calore, avrà diritto al bonus climatizzatori, con la possibilità di detrarre la spesa dalla dichiarazione dei redditi.

Dal 730 inoltre saranno detraibili anche i costi per l’acquisto di un nuovo condizionatore non ad alta efficienza, purché a risparmio energetico.

Perciò, se avete appena acquistato un climatizzatore, sarà di vostro interesse sapere come usufruire del bonus.

Per poter godere del bonus climatizzatori, è necessario che il pagamento presenti i seguenti requisiti:

– Dev’essere documentato;
– Dev’essere fatto tramite un bonifico bancario o postale;
– Nel bollettino deve esservi indicata la causale dei lavori di ristrutturazione fiscalmente agevolati;
– Nel bonifico, sia indicato il codice fiscale del beneficiario e la Partita IVA del negozio o del rivenditore;
– Sono inoltre accettati i pagamenti tramite carte di credito o di debito.

Conservate infine tutte le ricevute dei pagamenti e le fatture d’acquisto, in quanto documentazione fiscale.

RICHIEDI IL TUO PREVENTIVO!

Compila il form sottostante e inviaci la tua richiesta per il bonus climatizzatori 2018! Ti risponderemo al più presto.

I campi contrassegnati dal simbolo * sono obbligatori.




    Le 4 tipologie di bonus climatizzatori 2018

    BONUS CONDIZIONATORI CON RISTRUTTURAZIONE EDILE

    Se un condizionatore viene acquistato in seguito ad una ristrutturazione dell’abitazione, il prezzo può essere detratto del 50% dalla dichiarazione dei redditi. Affinchè possa esserci una detrazione, è fondamentale che il condizionatore sia a risparmio energetico;

    BONUS CLIMATIZZATORI RISPARMIO ENERGETICO

    A coloro che hanno sostituito il proprio climatizzatore con un condizionatore a risparmio energetico, la detrazione IRPEF e IRES è pari al 65% dei costi sostenuti, con un massimo di spesa di 46.154€. Il condizionatore sostitutivo deve però essere a pompa di calore ad alta efficienza energetica;

    DETRAIBILITA’ CONDIZIONATORI CON BONUS MOBILI

    Quando si realizza una ristrutturazione edilizia straordinaria e si acquistano mobili ed elettrodomestici A+ (compresi anche i condizionatori), potete detrarre il 50% dei costi sostenuti dalla dichiarazione dei redditi;

    BONUS CONDIZIONATORI SENZA RISTRUTTURAZIONE

    Se non avete eseguito ristrutturazioni ma comunque avete appena acquistato un condizionatore con pompa di calore, potete usufruire della detrazione al 50% su 10 anni.