Climatizzatore: controllalo prima che inizi l’estate!

Climatizzatore: controllalo prima che inizi l’estate!

L’estate si sta sempre più avvicinando ed è necessario essere pronti a riattivare in modo corretto e secondo le esatte modalità il climatizzatore presente all’interno delle nostre case: un’attività di grande importanza che consta la pulizia di filtri ed erogatori e del controllo dell’unità esterna e dei condensatori.

L’obiettivo finale è quello di assicurare e garantire un buon funzionamento dell’impianto, evitando al tempo stesso sprechi energetici nell’utilizzo del climatizzzatore.

Facciamo però una piccola parentesi riguardo al possibile obbligo di libretto di impianto e manutenzione: la maggior parte degli impianti di climatizzazione posseduti da privati nel nostro paese non supera i 12 kw e, di conseguenza, non rientra nell’obbligo di libretto di impianto e manutenzione.

E’ stato precisato dalla nota del Ministero dello sviluppo economico, in cui si sottolineava che al fine di adeguarsi alle direttive eeuropee l’Italia ha già introdotto delle prescrizioni per il miglioramento dell’efficienza energetica nel condizionamento per tutelare l’ecosistema e favorire il risparmio economico e la competitività.

Gli interventi legati all’installazione di condizionatori sono ammessi alle detrazioni in edilizia (Ecobonus 65% e Bonus ristrutturazioni 50%).

Manutenione climatizzatori: cosa fare prima che inizi l’estate

La pulizia dei filtri e split può essere effettuata autonomamente: un’azione assolutamente da fare prima di riaccendere il condizionatore.

Infatti, il lungo periodo di sosta e l’azione di filtraggio dell’anno precedente, contribuiscono a creare potenziali pericoli per la salute dell’aria presente nella nostra abitazione.

Per evitare rischi per la salute fin dalla prima accensione stagionale, è necessario effettuare la pulizia dei filtri, ricordando che una corretta pulizia del condizionatore, garantisce un’aria più salubre e riduce il consumo di energia elettrica.

Climatizzatori: la pulizia dell’unità esterna

Se possibile, è anche molto importante procedere con la pulizia dell’unità esterna del condizionatore, senza la necessità di richiedere l’intervento di un tecnico specialista.

Dopo aver proceduto con lo smontaggio della griglia di protezione, con un pennello sarà necessario ritirare la polvere accumulata sulle pale.

Per non farlo ogni giorno, è consigliata la copertura dell’unità esterna del condizionatore attraverso un telo, durante i periodi di inutilizzo.

Manutenzione climatizzatori: sanificazione e controllo gas

Vi sono comunque attività che devono essere svolte assolutamente da tecnici specializzati: la sanificazione e il controllo gas del refrigrante dei condensatori.

Tuttavia, questa è una materia che concerne la regolare manutenzione e pulizia dei luoghi di lavoro, degli impianti e dei dispositivi installati ed è perciò rivolta in particolare ai datori di lavoro e agli ambienti lavorativi.

Sarà poi necessario effettuare la ricarica del gas refrigerante, un intervento che è possibile effettuare in autonomia attraverso appositi kit di ricarica in vendita nei negozi.

Tuttavia, eventuali perdite di gas, devono essere riparate immediatamente, in quanto, oltre ad essere pericolose, possono compromettere il corretto funzionamento del condizionatore, provocando ingenti sprechi energetici.

In cooperazione con RHOSS, multinazionale da sempre all’avanguardia dell’innovazione tecnologica per i sistemi ad espansione diretta, Trentin & Franzoso opera su apparati destinati al settore domestico, al commercio e al terziario.

By | 2018-04-13T09:25:43+00:00 13 aprile 2018|Climatizzazione|0 Commenti

About the Author:

Trentin & Franzoso
La TRENTIN & FRANZOSO s.r.l. è una azienda dinamica che nasce nel 1997 come evoluzione di precedenti realtà dotate di esperienza consolidate ed acquisite dai soci fin dagli anni 70; l’azienda ha saputo evolversi ed adattarsi alle esigenze del mercato nel corso degli anni, acquisendo contemporaneamente nuove esperienza e capacità professionali nei settori della manutenzione e costruzione degli impianti di riscaldamento e condizionamento, erogando i propri servizi nei settori settore industriale, terziario e civile.

Scrivi un commento